Un dittico di Alfonso Gatto

Orazio e Giulia da Firenze leggono due poesie scritte da Alfonso Gatto, introdotte da un passo del poeta salernitano sul significato della Resistenza. La prima poesia, “25 aprile”, fu pubblicata nel 1946 nella raccolta “Il capo sulla neve liriche della resistenza”; la seconda, intitolata “La ballata del 25 aprile”, fu letta in tv nel 1963 da Giancarlo Sbragia ma non fu mai pubblicata ed è stata scoperta da poco dal professor Castoldi dell’Università di Pavia https://www.corriere.it/…/ballata-25-aprile-5a97ea0e-813e-1…

1 pensiero su “Un dittico di Alfonso Gatto

  1. Spunti di riflessione sulla libertà conquistata con la forza fisica ed intellettuale dei nostri padri e delle nostre madri!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *